La ricerca e la passione, la freschezza e la qualità dei prodotti e la professionalità e la cordialità del personale sono i principi alla base della nostra filosofia.

Seguici su Instagram!

info@paninidurini.it

La foto di rito: Le tre blogger e la giuria!

Panino solidale

Periodicamente ci impegniamo in progetti solidali che possano aiutare famiglie, bambini e disabili nelle loro difficoltà, attraverso la vendita di un panino solidale che ogni volta racchiude una storia e degli ingredienti diversi e speciali.

 

Il progetto

Con #fattiGRANDE Mission Bambini apre le porte del nido ai bambini poveri in Italia e aiuta le loro famiglie. Per ogni panino venduto 1€ sarà devoluto per aiutare la Fondazione!

Il panino

Petto di tacchino arrosto, mozzarella fior di latte, rucola, e crema al pistacchio

 

 

 

 

 

Edizioni passate

Prima edizione

Associazione hug – tap to donate

Il progetto

Il ricavato è stato devoluto a cristina e alessio, due fratellini di 10 e 4 anni allontanati dalla famiglia su provvedimento del tribunale per I minorenni a causa della gravissima trascuratezza genitoriale. I due fratellini sono stati affidati ad una delle 3comunità residenziali per minori gestite dall’associazione caf.

Cristina e alessio hanno iniziato un percorso di sostegno psicologico individuale, basato sul rafforzamento delle loro risorse personali, che li aiuta a elaborare le profonde ferite relazionali causate da una famiglia che li ha pericolosamente resi adulti prima del tempo.

Il panino
Ananas grigliata, speck, mozzarella, fiori di zucca e granella di pistacchi.

 

 

Seconda edizione

Associazione hug – tap to donate

Il progetto

Il ricavato è stato devoluto a cristina e alessio, due fratellini di 10 e 4 anni allontanati dalla famiglia su provvedimento del tribunale per I minorenni a causa della gravissima trascuratezza genitoriale. I due fratellini sono stati affidati ad una delle 3comunità residenziali per minori gestite dall’associazione CAF.

Cristina e alessio hanno iniziato un percorso di sostegno psicologico individuale, basato sul rafforzamento delle loro risorse personali, che li aiuta a elaborare le profonde ferite relazionali causate da una famiglia che li ha pericolosamente resi adulti prima del tempo.

Il panino
Cotto di praga, fior di latte, pomodorini gialli e rossi

 

 

Terza edizione

Associazione fondazione Umberto Veronesi

Il progetto

Pink is good – iniziativa che vuole aiutare le donne e le loro famiglie nella lotta contro il tumore al seno.

Il panino
Salmone fumè, fior di latte, hummus alla barbabietola.

 

 

 

Quarta edizione

Fondazione CondiVivere

Il progetto

Per ogni panino acquistato 1 euro sarà devoluto in beneficenza alla Fondazione CondiVivere!

Il Panino:
Mortadella, gorgonzola, granella di pistacchi, songino.

 

 

 

Quinta edizione

Pizzaut

Il progetto

Fuori di zucca – iniziativa che sostienePizzaut per aprire una pizzeria dedicata ai ragazzi con autismo.

Il Panino:
Speck dell’alto adige, brie, fiori di zucca, olio evo.

 

 

 

Quinta edizione

Fondazione De Marchi

 

Il Panino

Cotto Salumi Pasini
Provola affumicata
Pomodoro ramato
Patè di olive nere

 

Sì. Si Può Fare!

La Fondazione Condivivere (http://www.condivivere-onlus.org) nasce nel 2010 da un gruppo di genitori di persone disabili spinto dal desiderio di sviluppare progetti utili alla costruzione di un futuro degno, di qualità e integrato nel sociale per i propri figli, lontano da un’ottica di tipo assistenzialistica. Insieme alla Cooperativa “Sì, Si Può Fare”, suo braccio operativo, realizza percorsi sperimentali nell’ambito della formazione alla vita autonoma e lavorativa per Persone con deficit intellettivo, secondo i principi del Metodo “Emozione di Conoscere” del Prof. Nicola Cuomo (www.emozionediconoscere.com) e avvalendosi della consulenza dello staff dell’Associazione Aemocon di Bologna.

Da settembre 2017 abbiamo accolto in uno dei nostri store Nadia, ragazza di 25 anni affetta da sindrome di Down.
Oggi, a distanza di un anno dall’inizio dell’avventura, se entrate nel punto vendita di Corso magenta, 31 , potete incontrare Nadia mentre, con la sua dolcezza e gentilezza, sparecchia, pulisce e apparecchia i tavoli, porta ai clienti panini e caffè, riempie i frigoriferi delle bibite, pulisce le vetrate e aiuta in cucina.

A breve ci sarà un nuovo inserimento. Questa volta sarà il turno di Giacomo, un uomo di 40 anni che si lancerà nella medesima avventura di Nadia, in un altro store Panini Durini.